Novità Sito

Grande scoperta italiana sulla schizofrenia: I neuroni a specchio.

Clicca qui per leggere l'articolo

News
  • 13 Gennaio.Napoli. Giuseppe Antonucci di 54 anni, spara alla ex mogliie ed al compagno della stessa. Lo strano è che Antnucci era uscita anni fa dal Manicomio Giudiziario, dove era chiuso, perchè nel 1993 aveva ucciso a coltellate la giovane moglie di 22 anni e aveva ferito suocera e cognato.

    Leggi tutto...
  • 12 Gennaio.  Roma. E' stata arrestata una donna 30enne di Napoli che, all'Ospedale del Bambin Gesù, somministrava di nascosto psicofarmaci alla figlia di 3 anni, mettendola in pericolo di vita per arresto cardiocircolatorio.

    Leggi tutto...
  • 10 Gennaio. Volterra. L'anno comincia nel solito modo. Daniela Marzetti, schizofrenica grave con deliri di persecuzione contro la madre, investe volontariamente ed uccide la madre di 70 anni e la zia di 75, mentre

     

    Leggi tutto...
Chi è online
 60 visitatori online
Login
Effettua il login



Gennaio

2 gennaio. Milano.  L’ anno comincia nel più brutto e consueto dei modi. Lorenzo Giacomini, 18 enne psicotico, sgozza la madre, la scrittrice Edi Vesco.  Viene preso dalla polizia ferroviaria a Brescia in evidente stato confusionale. Probabilmente la madre è stata uccisa durante un tentativo di stupro da parte del figlio.

3 gennaio. Pavia.  Un paziente del reparto di psichiatria del S.Matteo, di 60 anni, muore ingozzandosi di troppo cibo. Era dall’età di 13 anni che il poveretto soffriva di una forma compulsiva nei riguardi del cibo.  Doveva morire proprio nell’Ospedale che doveva se non guarirlo  almeno evitare che finisse così.

17 Gennaio. Ragusa.  Viene arrestato un gruppo di persone dai 60 agli 80anni che hanno per lungo tempo abusato di una giovane minorata psichica di 22 anni.   Il gruppo obbligava la ragazza con minacce e percosse a sottostare alle sue voglie. 

18 gennaio. Udine. Un ragazzo di 19 anni, Alessio del Forno, accoltella due volte la madre . Una prima volta in casa e poi al reparto psichiatrico dell’Ospedale. La madre, una farmacista, ha subito un intervento chirurgico. 

29 gennaio. Modena. Un uomo di 50 anni, sofferente psichico, si è barricato in casa con i figli di 8 e 14 anni, minacciando di uccidersi e di ucciderli. Sono stati salvati dai carabinieri.

Febbraio

14 Febbraio. Reggio Calabria.  Christian Familiari tiene in ostaggio per qualche ora 10 bambini di un asilo e alcune maestre. Ha problemi psichici e dice che l’azione gli è stata suggerita da un folletto. 

14 Febbraio. Monteverde (Ro). Uno  psicotico ha preso a bastonate la madre e la sorella.  La madre, 71 anni,  a causa delle percosse, è ricoverata all’Ospedale S. Camillo, in prognosi riservata. L’uomo ha 43 anni ed era in cura presso il Centro di Igiene Mentale. Era convinto di avere ucciso la madre ed ha chiamato i Carabinieri confessando la cosa. Adesso è in carcere.


16 Febbraio. Palma di Montechiaro (Ag).  Pietra Mancuso di 34 anni, malata psichica, uccide la madre di 74 anni con  forbici e coltelli.  Poi da fuoco alla casa. Viene ricoverata in Psichiatria all’Ospedale di S.Cataldo.

Marzo

11 Marzo. Taranto. Enrico Brandimarte di 48 anni, medico, da due anni “depresso” massacra a coltellate la moglie e le figlie di 11 e 14 anni. Poi si uccide svenandosi. Da due anni il medico alternava qualche perido di lavoro a lunghi periodi in cui stava a casa.

18 Marzo. Battipaglia. Una donna di 36 anni, Rosaria, “depressa” cerca di uccidere a coltellate il figlio Giuseppe di 2 anni e mezzo e la primogenita Liliana di 7 anni, che scappa e riesce a dare l’allarme. Rosaria cerca  poi di svenarsi.

25 Marzo. Offanengo(Cr). Un “ depresso” di Offanengo di 32 anni ha tentato di uccidere a coltellate la madre, che è stata ricoverata in Ospedale con ferite da taglio di vario tipo. Anche il padre è stato oggetto di un tentativo di strangolamento.

31 Marzo. Reggio Calabria. Giuseppe Paniccio di 46 anni, malato psichico grave ha ucciso a fucilate il fratello Guido e la di lui moglie Teresa Rechicchi, che tentava di proteggere la loro bambina .   La bambina si trova ora in coma farmacologico con  un polmone traforato.

Aprile

24 Aprile. S.Giuliano(Mi). G.Mastropasqua di 29 anni, accoltella ferocemente la moglie di fronte alla figlioletta di 10 anni. Hanno altre 2 bambine. La donna viene ricoverata in gravi condizioni all’Ospedale di Melegnano. L’uomo è in cura presso il Cntro Psicosociale di Melegnano, probabilmente per schizofrenia paranoide e soffre di un grave delirio di gelosia nei riguardi della moglie.

27 Aprile. Milano. I primi passanti nel Parco Nord di Bresso trovano un ragazzo di 25 anni, impiccato ad un albero. La Polizia non ne dice il nome.  Indica in “una forte depressione” la causa del suicidio.

29 Aprile. Origgio(Va). Adriana Monza di 54 anni, da tempo depressa ha deciso di togliersi la vita. Da tre anni, dalla morte della madre, si occupava anche della sorella di 64 anni, disabile dalla nascita. Uccide la sorella a coltellate e poi ingerisce delle pastiglie di sonnifero e si da alcune forbiciate.  

Maggio

11 maggio. Firenze. Viene finalmente arrestato dalla polizia Francesco Nassi, il piromane che ha all'attivo la distruzione di 63 macchine. La mamma dice “E' malato va curato”.   La perizia psichiatrica parla di seminfermità mentale e di disturbo bipolare ed afferma “Se non viene curato con costanza, ha una elevata pericolosità sociale”.

22 Maggio. Olginate (Lc). Operaio 32enne, drogato e psicotico, ha tentato di violentare la madre di 51 anni. E’ stato arrestato.

23 Maggio.Milano. Un giovane psicotico di 22 anni ha cercato di spingere sotto la metropolitana, afferrandola per i capelli, una ragazza. Per fortuna un agente è intervenuto ed ha liberato la ragazza. Il giovane è scappato salendo sulla metropolitana in arrivo, ma è stato arrestato alla stazione successiva.

Giugno

9 Giugno. Rimini. Maurizio Del Bianco, 35 anni, affetto da schizofrenia paranoide, uccide la nonna di 93 anni bastonandola e  poi gettandola  dal balcone.  Il giovane viveva con la madre e la nonna. Le due donne vivevano terrorizzate per gli scoppi di violenza del giovane

24 Giugno. Reggio Calabria. Un uomo di 63 anni ha ucciso con due colpi di fucile il figlio psicotico che abitava con lui. Tra i due vi erano continue liti causate dallo stato del malato.

30 Giugno. Trapani. Una Psicotica, colta da raptus, ha colpito il figlio di 29 anni con l’accetta. Per fortuna il giovane è stato ferito solo lievemente. La donna è stata trasferita in un centro psichiatrico di Agrigento.

Luglio

3 Luglio. Magreglio (Co). Danilo Bottoli, 38 anni, psicotico conclamato, ha pugnalato Donatella Selvini, l’assessore ai servizi sociali del suo paese ed un’altra persona. Il malato vive in famiglia in una situazione di estremo disagio per i suoi genitori.

3 luglio. Lodi. Un uomo di 50 anni si è fatto 5 mesi di prigione, perchè la moglie lo aveva accusato di aver tentato di ucciderla a martellate. La donna, finalmente curata un pò meglio, si è resa conto che il marito non le aveva fatto nulla, anzi aveva tentato di impedirle un tentativo di suicidio. Durante il processo  lo ha quindi scagionato.

5 Luglio. Milano.   Un padre disperato di 68 anni, pensionato, cerca di dare fuoco al figlio trentenne, schizofrenico violento.   Il ragazzo viveva in casa con la madre ed il padre. Le liti e le aggressioni erano continue, furibonde.   Purtroppo il padre è ora in carcere, accusato di tentato omicidio. Il figlio è a casa. 

Agosto

8 Agosto. Salerno.  Una donna schizofrenica uccide il marito con due  coltellate, mentre l’uomo fa colazione.

17 Agosto. Milano. Il reparto di psichiatria dell’Ospedale S.Paolo viene denunciato da Giuseppe Calzi di Rozzano. Sua moglie, Grazia Saraceno, ricoverata nel reparto, è stata, a suo dire, malmenata ed insultata da 3 infermieri durante la notte. La donna, curata al Pronto Soccorso, ha avuto una prognosi di 7 giorni. 

Settembre

3 settembre. Como. Viene fortunosamente salvato da un cane Maurizio P. di 34 anni, in cura al CPS di Como, dopo 2 giorni passati all’addiaccio, vagando sui monti sopra la città.  L’uomo doveva recarsi al CPS di Como, quando è scomparso.

11 settembre. Milano. Emiliano Delle Ville, schizofrenico di 30 anni, accoltella due passanti, scappa in casa dove viene raggiunto dai carabinieri. Accoltella anche due carabinieri prima di essere bloccato con un colpo di pistola alla gamba.

19 Settembre. Pinerolo. Matteo Gliatta, 48 anni, impiegato delle Poste e da qualche anno malato psichico, uccide la figlia di 8 anni con un colpo di pistola, spara poi alla moglie ed a sé stesso. La donna sopravviverà.

24 Settembre. Roma. Marco Luzi, di 25 anni, evidentemente schizofrenico,  sente le “voci” che gli ordinano di uccidere il parroco della chiesa di S.Marcella, Don Canio.   In chiesa si scaglia con un coltello contro il prete ferendolo gravemente. Ferisce un parrocchiano che tentava di fermarlo. Scappa ed accoltella fuori una baby sitter a passeggio con una bambina ed infine un poliziotto che tentava di fermarlo.

25 Settembre. Genova. “Non l’hanno voluto curare, così ha ucciso l’agente” Questa la testimonianza del padre di Danilo Pace, 26 anni, il giovane schizofrenico che ha colpito a morte con una coltellata Macciantelli, il poliziotto di 36 anni, che tentava di arrestarlo. La polizia era intervenuta perchè il giovane stava sfasciando la casa dei genitori. Pochi mesi prima aveva già sferrato in un altro episodio analogo un pugno ad un poliziotto e gli avevano poi spezzato il polso con una coltellata.

28 Settembre. Ferrara. Luca Vitali, 32 anni, perito elettronico, schizofrenico agli esordi ma già con un TSO alle spalle, uccide a coltellate la madre ed il fratello perchè volevano dargli gli psicofarmaci

 

Ottobre

5 Ottobre. Genova. Paolo Pitto di 44 anni, psicotico,  è morto nel rogo dell’appartamento di Genova in cui viveva con un altro malato. Il compagno è stato  trovato mentre vagava nei pressi  in stato confusionale. I due erano seguiti dall’ASL 3 di Genova

 9 Ottobre. Roma. Una donna di 50 anni, schizofrenica, è stata accoltellata ed uccisa questa notte dal figlio di 30 anni. Il figlio era convinto che la madre non potesse guarire e non riusciva più a sopportare la situazione

12 Ottobre. Muggiano(Mi). Calogero S. di 32 anni, si è spogliato e si è tuffato nelle acque di un laghetto sostenendo di essere Gesù e di poter camminare sull’acqua. Poi ha aggredito i carabinieri che cercavano di farlo uscire.

13 Ottobre. Roncoferraro(Mn). Una ragazza di 17 anni, da tempo psicotica, si è uccisa con un colpo di pistola alla testa. La pistola era del padre poliziotto

 

Novembre

14 Novembre. Segrate (Mi). Colta da una crisi acuta una donna di 46 anni, psicotica, ha sfasciato la casa della vicina. E’ stata ricoverata all’Ospedale di Melzo.

18 Novembre. Catania. Paolo La Rocca, psicotico, uccide con oltre 100 coltellate la madre Lidia Miano di 54 anni. “Non riuscivo più a stare con lei nella stessa casa. Non la sopportavo più.” Si è giustificato così. Anche il fratello primogenito è psicotico e vive in una “casa famiglia”.

19 Novembre. Milano. Una donna di 48 anni, “in cura” presso il locale centro psichiatrico, si è buttata dalla finestra di casa sua, in viale Coni Zugna, all’una di notte. Per un incredibile e fortunato caso è stata arrestata dallo stendino della biancheria del balcone del piano di sotto. E’stata portata all’Ospedale S.Paolo

 

Dicembre

2 Dicembre. Mentana(Roma). Un uomo di 30 anni, psicotico, ha ucciso a colpi di machete i due genitori. La famiglia viveva in una villetta a due piani a Mentana, un centro alle porte di Roma.

5 Dicembre. Lainate(Mi). Un uomo di 48 anni, psicotico, ha ferito a coltellate il vicino. Il fatto ha motivi stranissimi: la madre del ferito trattava con gentilezza ed affetto lo psicotico, che ha cominciato a maturare una viva gelosia nei confronti del figlio della sua benefattrice. Fino a che ha tentato di ucciderlo.

14 Dicembre. Varedo(Mi). M.R., psicotico di 49 anni, nel corso di una ennesima lite malmena violentemente la madre di 85 mandandola all’Ospedale con il femore rotto. L’aggressore è stato arrestato.

Commenti

Effettua il login per inviare commenti o risposte
 
Schizofrenia e Psicosi

Schizofrenia e psicosi. Conoscerle, combatterle, curarle. Il libro che tutti i malati ed i familiari dovrebbero avere.
Un quadro completo ed esauriente di tutto quello che si sa sulle malattie, di come si possono curare, di come ci si deve  comportare nelle circostanze più difficili. Specie in quelle di cui nessuno Vi ha mai parlato.

Clicca qui per saperne di più

Survival Pack

L'Associazione Vittime della 180 mette a disposizione dei Malati e dei Familiari il prezioso "Survival Pack" che Vi permetterà di sopravvivere il meglio possibile alla 180 ed ai suoi scherani.

Registrati o esegui il login poi scarica il survival pack dal menu utente

Visite
mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterOggi95
mod_vvisit_counterIeri144
mod_vvisit_counterQuesta Settimana239
mod_vvisit_counterQuesto Mese3177