Novità Sito

Grande scoperta italiana sulla schizofrenia: I neuroni a specchio.

Clicca qui per leggere l'articolo

News
  • 13 Gennaio.Napoli. Giuseppe Antonucci di 54 anni, spara alla ex mogliie ed al compagno della stessa. Lo strano è che Antnucci era uscita anni fa dal Manicomio Giudiziario, dove era chiuso, perchè nel 1993 aveva ucciso a coltellate la giovane moglie di 22 anni e aveva ferito suocera e cognato.

    Leggi tutto...
  • 12 Gennaio.  Roma. E' stata arrestata una donna 30enne di Napoli che, all'Ospedale del Bambin Gesù, somministrava di nascosto psicofarmaci alla figlia di 3 anni, mettendola in pericolo di vita per arresto cardiocircolatorio.

    Leggi tutto...
  • 10 Gennaio. Volterra. L'anno comincia nel solito modo. Daniela Marzetti, schizofrenica grave con deliri di persecuzione contro la madre, investe volontariamente ed uccide la madre di 70 anni e la zia di 75, mentre

     

    Leggi tutto...
Chi è online
 65 visitatori online
Login
Effettua il login



Ci scusiamo vivamente se i dati  cominciano a giugno.  Sono andate perdute le statistiche  da gennaio a giugno

Giugno

1 giugno. Mezzolombardo (Trento). Sara Bolner uccide con 6  coltellate la figlia di 6 anni. Sara era in cura presso il Centro Psicosociale

2 Giugno. Due donne di Serino(Avellino) di 31 e 35 anni, sono state segregate per anni dal padre in un a stanza. Le due donne erano affette ada gravi problemi psichici.

7Giugno. Brescia. Si conclude oggi a Brescia la vicenda di uno sconosciuto ventenne schizofrenico di Brescia. Nel  2000 aveva chiamato la Polizia perché non si sentiva bene. Era stato ricoverato nel reparto di Psichiatria dell’Ospedale Civile di Brescia e lì era rimasto in contenzione –cioè legato ad un letto – per 5 giorni senza potersi alzare.   Quando è stato liberato, gli è venuto un embolo, causato dalla contenzione, ed è morto.   Oggi i medici accusati sono stati tutti assolti.  E poi ci si domanda perché la classe medica è favorevole alla 180.  

8 giugno. A Zelo Buon Persico (Lodi) M.G. di 37 anni entra all’ora di pranzo in casa di un amico. Creca di uccidere a coltellate la moglie e ferisce amico, moglie e cognato.   M.G,. è schizofrenico

9 Giugno.Catanzaro .  Pasquale De Marco di 33 anni –perito informatico affetto da grave schizofrenia, taglia a pezzi i genitori e nasconde i corpi in vari cassonetti dell’immondizia.   

13 Giugno. Forlì. Una donna, affetta da psicosi, ha colpito il compagno ai genitali durante il sonno più volte con un coltellino. Ha poi chiamato il 118 e, con frasi sconnesse, ha detto di averlo colpito per “svegliarlo”.

14 Giugno. Il Telegiornale della Lombardia lancia un appello: da 3 giorni è scomparso da casa Marco Baldan, psicotico in preda a gravi crisi depressive. Si teme il peggio.

15 Giugno. Milano.Cecilia, psicotica di 46 anni, evidentemente  malcurata dal Dipartimento di Salute Mentale del S.Paolo, lancia un vaso di fiori dal secondo piano contro una mamma che accompagna la figlioletta di 3 anni. La bambina viene ferita dal vaso. I vicini lamentano l’abbandono in cui il CSM lascia la donna.

26 Giugno. Ex - Avvocato milanese di 49 anni psicotico e già con precedenti di ricoveri al S.Paolo, cerca di rapire una bambina.  Volevo solo darle un bacio” si giustifica. 

29 Giugno. Una giovane signora filippina, schizofrenica grave, sgozza nel sonno il marito, il figlio e la figlioletta di 8 anni.  Cerca poi di suicidarsi tagliandosi le vene ed aprendo il gas.  Il marito ed il figlio muoiono. La donna e la bambina sono in gravissime condizioni all’Ospedale di Melegnano

 

Luglio

11Luglio. Cologno monzese. Una giovane madre egiziana, Hanna, di 23 anni, da tempo malata, strangola il figlio Ammar di 2 anni.

17 Luglio. Caserta.  Luigi Iannarelli, 35 anni, malato psichico, si è suicidato dopo aver ucciso la moglie ed i suoi due figlioletti di 7 e 4 anni. 

20 Luglio. Boville Ernica(Frosinone). Un 60enne, malato di mente ed in cura da venti anni presso il Centro di Igiene Mentale di Frosinone, ha ucciso a coltellate la madre di 80 anni con cui viveva.

25 Luglio. Santa Venerina (Catania). Alfio Fresta , da tempo malato, ha ucciso a coltellate la moglie Rosaria di 48 anni, di fronte ai 3 figli. Ha poi tentato di suicidarsi.

 

Ottobre

1 Ottobre. Torino. Nando Locampo di 25 anni, uccide con un pugno un amica di 26 anni Sara Wasington, di cui era innamorato, ma non corrisposto.  Nando ha dei problemi psichici, dicono i giornali.

2 Ottobre. Padova. Adalberto Chignoli di 56 anni, promotore finanziario da qualche tempo “esaurito”,  uccide con quattro colpi di pistola calibro 22 la figlia Camilla di 23 anni. Camilla si era appena laureata in Economia e stava per sposarsi.

2 Ottobre. Semonzo del Grappa.   Maddalena Carron di 66 anni muore bruciata nella sua casa. In casa i due figli di 39 anni e di 30 anni con problemi psichici.  Un terzo figlio si era suicidato anni fa.   Ci sono forti probabilità che siano stati i due figli a bruciare la madre.  L’altra ipotesi è quella del suicidio per disperazione a causa della situazione familiare. 

3 Ottobre. Roma. Dopo la morte della Sign.a Carron, la televisione intervista ancora la Sign.Vaccarella di 73 anni, che vive con due figli schizofrenici e che ha chiesto, tempo fa, al Presidente Napolitano di essere sottoposta ad eutanasia insieme ai figli, data la loro spaventosa qualitò di vita.  Napolitano gli aveva risposto con una lettera piena di umanità e dolcezza e basta: la situazione non è cambiata. 

 

Novembre

4 novembre. Guidonia. Angelo Spagnoli, ex-sottoufficiale dell’Esercito e tiratore scelto, con gravi problemi psichici, spara sui passanti dalla finestra di casa sua. Ne uccide due e ne ferisce sette. In casa con lui sono la mamma e la sorella, terrorizzate e nascoste in una stanza.

6 Novembre. Costamasnaga(Lc). R.Ierardi, carrozziere di 25 anni ed in cura per  problemi psichici, uccide a colpi di crick  un suo amico  di 69 anni convinto che quest’ultimo gli insidiasse la moglie.

8 novembre. Lecco. Un ragazzino di 11 anni viene violentato in oratorio da un 50enne, in cura presso un centro di igiene mentale. L’uomo era uscito da poco uscito dal carcere, dove aveva scontato una pena  per reati dello stesso tipo.

17 Novembre. Modena. Dopo 7 anni un pò di giustiza !  E’ stato condannato a 4 mesi di carcere dalla Cassazione, lo psichiatra E.Pozzi il cui paziente mal curato Giocanni Musiani  aveva accoltellato a morte il suo educatore. Musiani era un agrave malato schizofrenico già ricevrato negli Opsedali giudiciari di Reggio Emilia e di Aversa.

18 Novembre. Brescia. C.Campana, 39 anni, schizofrenico grave è ricoverato alla  Casa Protetta Pampuri ai Pilastroni di Brescia. Uccide a coltellate il suo compagno di stanza D.Martani di 25 anni. Si giustifica dicendo che sentiva delle voci che gli dicevano di uccidere il Martani.    Questi, a sua volta, nel 1998, aveva ucciso la nipotina di 4 anni perchè ne era geloso.

20 Novembre. Olgiate Molgora. Una 48 enne con gravi problemi psichici, già nota ai Carabinieri, rapisce dalla macchina della mamma una bimba di 18 mesi. Per fortuna dopo qualche ora, i Carabinieri riprendono la bambina. La povera malata è stata arrestata.

26 Novembre. Monza. F.Vescosini di 57 anni, ex funzionario di banca in pensione uccide con 12 colpi di pistola il figlio Gabriel di 29 anni, grave malato psichico che viveva in famiglia con il padre e la madre. Vescosini era, a detta di tutti, un uomo mite e tranquillo, disperato per la tragedia del figlio.

26 Novembre. Venezia. G.L. di 55 anni, malato psichico grave, ha staccato con un ascia la testa al padre di 86 anni dopo averlo violentemente picchiato. La badante del padre è riuscita a salvarsi calandosi dalla finestra.

26 Novembre. Latina. Tiziana B, di 35 anni, si butta dal balcone con i due figli di 7 e 3 anni. La donna, che  era in cura per malattia psichica, muore sul colpo. Alla bambina è stato amputato un braccio ed è gravissima.    Il più piccolo si salverà.

 

Dicembre

3 dicembre. Cussago(Bs). La signora E.Conti di 47 anni si è da qualche anno ammalata di una grave forma di psicosi. Lei, il marito ed il figlio, oggi di 24 anni,   formavano una famiglia pacifica e felice. Oggi il marito ha involontariamente strangolato la moglie: tentava di trattenere in casa la donna che, in preda ad una violentissima crisi psicotica, voleva scappare in pigiama.

7 dicembre. Alessandria. Carmela Ballarò viene uccisa a coltellata a casa sua dal figlio di 25 anni con gravi problemi psichiatrici.    Nella matinata prima del delitto il ragazzo era stato accompagnato ad Asti per una visita. I sanitari lo volevano ricoverare, lui aveva rifiutato e, allora, lo avevano lasciato andare.

16 Dicembre. Tavagnacco(Udine). Orribile tragedia: una madre di 41 anni, Noemi Deslizzi, psicotica probabilmente schizofrenica, uccide a coltellate il figlioletto di 7 anni e ferisce  la figlia maggiore di 9 anni, che tentava di fermare la madre.  Noemi si era ammalata nel 2003. Il marito aveva preso i giorni scorsi un appuntamento per la moglie presso l’ambulatorio di psichiatria(Centro di Igiene Mentale). La donna non si era però presentata all’appuntamento e naturalmente nessuno si era interessato della cosa.

16 Dicembre. Villapiana (Cosenza). E’ forse da addebitare alla malattia mentale il gesto di Gianluca De Marco che oggi ha ucciso a coltellate la moglie e la figlia di 4 anni. Subito dopo ha tentato di uccidersi.

17 Dicembre. Torino. Graziella Vighetto, di 60 anni, va a visitare la figlia Susanna psicotica grave ricoverata nel reparto di psichiatria dell’Ospedale di Rivoli e, dopo averla stordita per non farla soffrire, la sgozza con un coltello.
Alla polizia dice tra le lacrime che non riusciva più a vederla soffrire.

18 Dicembre. Arquata Scrivia (Alessandria). Angelo Grassano di 55 , sofferente di “depressione”, uccide domenica a martellate durante la notte la moglie Mariangela di 54 anni e la figlia Antonella di 21. Le due donne sono state trovate solo dopo 3 giorni ancora nel loro letto.   Il padre ha detto di avere voluto scacciare delle ombre. 

 

Commenti

Effettua il login per inviare commenti o risposte
 
Schizofrenia e Psicosi

Schizofrenia e psicosi. Conoscerle, combatterle, curarle. Il libro che tutti i malati ed i familiari dovrebbero avere.
Un quadro completo ed esauriente di tutto quello che si sa sulle malattie, di come si possono curare, di come ci si deve  comportare nelle circostanze più difficili. Specie in quelle di cui nessuno Vi ha mai parlato.

Clicca qui per saperne di più

Survival Pack

L'Associazione Vittime della 180 mette a disposizione dei Malati e dei Familiari il prezioso "Survival Pack" che Vi permetterà di sopravvivere il meglio possibile alla 180 ed ai suoi scherani.

Registrati o esegui il login poi scarica il survival pack dal menu utente

Visite
mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterOggi95
mod_vvisit_counterIeri144
mod_vvisit_counterQuesta Settimana239
mod_vvisit_counterQuesto Mese3177