Novità Sito

Grande scoperta italiana sulla schizofrenia: I neuroni a specchio.

Clicca qui per leggere l'articolo

News
  • 13 Gennaio.Napoli. Giuseppe Antonucci di 54 anni, spara alla ex mogliie ed al compagno della stessa. Lo strano è che Antnucci era uscita anni fa dal Manicomio Giudiziario, dove era chiuso, perchè nel 1993 aveva ucciso a coltellate la giovane moglie di 22 anni e aveva ferito suocera e cognato.

    Leggi tutto...
  • 12 Gennaio.  Roma. E' stata arrestata una donna 30enne di Napoli che, all'Ospedale del Bambin Gesù, somministrava di nascosto psicofarmaci alla figlia di 3 anni, mettendola in pericolo di vita per arresto cardiocircolatorio.

    Leggi tutto...
  • 10 Gennaio. Volterra. L'anno comincia nel solito modo. Daniela Marzetti, schizofrenica grave con deliri di persecuzione contro la madre, investe volontariamente ed uccide la madre di 70 anni e la zia di 75, mentre

     

    Leggi tutto...
Chi è online
 73 visitatori online
Login
Effettua il login



Gennaio

12 Gennaio. Como. Il ventenne Emanuele Perino spara addosso a Vincenzo Di Maso di 45 anni che l’aveva denunciato per aver molestato la figlia del Di Maso. Già nel 2007 il Perino era stato condannato a 4 anni e 4 mesi per violenza sessuale e giudicato seminfermo di mente. Nel giro di neanche due anni è uscito dal carcere, ha molestato la figlia del Di Maso e ha quasi ammazzato lo stesso

13 Gennaio. Treviso. Un commerciante di 46 anni, incapace di sopportare la “depressione” della moglie le ha tolto la vita soffocandola. Poi ieri ha cercato di impiccarsi

Febbraio

25 Febbraio. Una ucraina di 19 anni, a Bologna, viene uccisa a coltellate da una amica di sua madre, malata psichica

27 Febbraio. Sassari. Un uomo di 32 anni, psicotico grave, ha ucciso a coltellate la mamma di 64 anni. L’uomo è stato trovato dai carabinieri che vagava nella campagna. Ha confessato.

28 Febbraio. Roma. Una donna di 55 anni, in cura pressi i servizi psichiatrici, prima ha sparato alla figlia di 27 anni distesa sul letto accanto a lei, poi si è sparata alla gola uccidendosi.

28 Febbraio. Bergamo. Un uomo di 74 anni, sofferente di depressione, ha ferito la moglie con un coltello da cucina e poi si è buttato dalla finestra. E’ morto all’istante. Era da tempo sottoposto a cure e già altre volte aveva tentato il suicidio.

Marzo

6 Marzo. Trieste. Un paziente di 34 anni dei famosi servizi psichiatrici di Trieste – evidentemente mal curato – ha cominciato a minacciare i medici all’interno del Centro di Igiene Mentale di via S.Giovanni. Questi hanno chiamato i carabinieri, mentre l’ uomo fuggiva. E’ stato arrestato dopo avere ferito con un coltello un passante al naso e tradotto in carcere.

10 Marzo. Torino. Spaventosa tragedia a Torino. Antonio Olivieri, psicotico violento e noto ai servizi psichiatrici, si è presentato alla mattina ai carbinieri chiedendo di essere ricoverato perchè sentiva le voci. E’ stato portato all’Ospedale Giovanni Bosco da cui, per l’incredibile incuria della struttura preposta, è poco dopo scappato. Ha cercato di rubare, armato di un gorsso coltello, l’auto di Lorenzo Bollati di 47 anni che era in macchina con la figlia Giorgia, di ritorno da scuola. Alla reazione dei due ha ucciso il padre a coltellate e si è avventato anche sulla ragazzina, ferendola in maniera gravisssima

22 Marzo. Trieste. Nella patria dei famosi servizi psichiatrici che tutto il mondo ci invidia, Marino Papo di 67 anni, malato psichico, uccide a coltellate il fratello Giorgio di 70 anni. L’uomo non ha saputo dare ragioni chiare del suo gesto.

Aprile

7 Aprile. Bresso(Mi).  Un anziano di 69 anni ha accoltellato durante la notte il figlio di 42 anni, disabile psichico, probabilmente esasperato dai continui urli del giovane. Ha poi ferito anche la moglie che cercava di interporsi e si è infine suicidato gettandosi dal balcone della casa, situata al quinto piano dello stabile. 

7 Aprile.  Un piccolo di 5 settimane, Mattia,  è stato annegato dalla madre, arrestata poi dai carabinieri.

18 Aprile.  Villa S.Giovanni(Mi). Uno psicotico di 43 anni ha ucciso la moglie con diverse coltellate in un delirio schizofrenico.   L’uomo si è costituito accompagnato dal padre ed ha detto di non ricordarsi nulla dell’accaduto. 

20 Aprile. Meda(Mi). Mario Castelli, di 33 anni, psicotico da tempo in “cura” presso il CPS di Cesano Maderno ha ucciso il padre di 66 anni, fracassandogli la testa.   In passato le forze dell’ordine erano ripetutamente intervenute per sedare i maltrattamenti che il padre doveva subire. 

Maggio

11 Maggio Palermo. Fabio Conti Pozzo, psicotico 38enne mal curato,  aggredisce senza alcun motivo a martellate una anziana coppia, Antonino Raccuglia e Marianna Ruvolo di 67 e 68 anni.   L’uomo è gravissimo in Ospedale.  

13 Maggio. Truccazzano(Milano). Palmiro Alloni, 73 anni, ex operaio in pensione, affetto da 5 anni da depressione, uccide a coltellate ed a martellate la  moglie e poi tenta il suicidio.

22 Maggio. Trezzano (Mi). Un ragazzo di 18 anni, in cura per psicosi ma evidentemente non ben curato, si uccide gettandosi dalla finestra del terzo piano di casa sua.

30 Maggio. Bergamo. Torna alla ribalta il drammatico caso di Luigi Salvi, imprenditore bergamasco e berlusconiano attivo. Il Salvi è intervenuto, nel 2005,  ad un comizio del sindaco PD di Bergamo,  Bruni. E' stato arrestato dai carabinieri i quali hanno chiamato due medici che lo hanno  sottoposto a TSO. Nell'Ospedale di Bergamo gli è stato somministrato un inaudito e micidiale coktail di farmaci che lo ha ucciso il giorno dopo.  Il TSO, tra l'altro, è stato convalidato, ma  dopo due mesi dalla morte - così riporta Libero - e neanche dal sindaco, ma da un assessore. Dopo una lunga battaglia il figlio è riuscito ad ottenere l'incriminazione dell'assessore e di 7 medici per omicidio colposo.

 

Giugno

3 giugno. Pistoia. Sembra che una operatrice del Centro di Salute Mentale della Val di Nievole abbia usato 4 psicotici, "in cura" presso il suo servizio, per imbustare propaganda elettorale per il PD. Questo avrebbe causato un forte disagio in un paziente che si sarebbe lamentato con il suo psichiatra, facendo così emergere l'incredibile sfruttamento a cui questi malati sarebbero stati sottoposti. Il "sembra" è di obbligo anche se la ASL conferma di aver avviato una inchiesta.

5 Giugno. Messina. Una ragazzina di 15 anni con problemi psichici è stata violentata per oltre un anno da un gruppo di minorenni senza che nessuno intervenisse

7 Giugno. Roma. Vanessa Zanni, psicotica di 20 anni, ha ucciso a coltellate il padre Matteo di 49 anni. La ragazza viveva in famiglia con il padre, la madre, il fratellino e la nonna. E' stata trovata dai poliziotti in stato confusionale e delirante in strada poco dopo il delitto.

9 Giugno. Trani. Un uomo di 30 anni, psicotico, ferisce gravemente la madre di 63 anni, a coltellate, poi -convinto di averla uccisa - rivolge il coltello contro di sè e si toglie la vita. L'uomo e la madre vivevano in una situazione di estremo degrado. Nonostante il suo stato il malato non era mai stato preso in carico dai servizi di igiene mentale della Ausl.

20Giugno. Bovolone(Vr). Altra spaventosa tragedia familiare: uno psicotico di 38 anni, Alessandro Chiaramonte, si avventa con un coltello sulla madre e sulla sorella e le uccide entrambe.  Viene arrestato in completo stato confusionale. Altro drammatico esempio di malasanità.

 

Luglio

14 Luglio. Roma. Emerge la triste vicenda dello stupratore seriale di Roma, Luca Bianchini. Tentativo di suicidio a 15 anni. Diagnosi di psicosi acuta a 19 anni, nel 1997,  dopo un tentativo di stupro contro una vicina di 49 anni.  Mai curato in tutti questi anni. Completamente abbandonato a sè stesso. Vittima anche lui, come le sue vittime, di una legge criminale e criminogena.

21 Luglio. Parabiago(Mi).  La solita cosidetta "depressa" Marcella Sardeni di 36 anni, ha strangolato con il filo del telefono il figlioletto Lorenzo di 4 anni.   I giornali si sprecano nelle solite descrizioni pietistiche: male oscuro, disagio, chissà perchè, chi lo poteva immaginare.   Non si sa come nasca. Ecc. ecc. Invece di dire la vera e banale realtà: grave malattia neurocerebrale che in Italia una legge omicida impedisce di curare.  

29 Luglio. Catania. Un'altra "depressa", una donna di 23 anni, ha soffocato la figlia di un mese perchè piangeva.

Agosto

25 Agosto. Milano. Un giovane di 30 anni, con seri problemi psichici, viene trasferito dal carcere di Pavia al S.Vittore di Milano. E' destinato al Centro di Osservazione neuropsichiatrica del carcere, perchè in condizioni psichiche critiche. Nessuno peraltro fa presente che al "Centro" non c'è posto. Il giovane finisce quindi in una cella con altri 3 soggetti, anche loro psicotici, nonostante le proteste del padre e dell'avvocato. Dopo qualche giorno il giovane si impicca nel bagno.   E' l'ultima vittima  tra gli innumerevoli psicotici che in questi 30 anni di 180 sono finiti in normale carcere anzichè in una struttura per questi malati.

26 Agosto. Bergamo. G.B. , di 61 anni, "curato" presso il centro di igiene mentale di Bergamo ha ucciso con 60 coltellate la madre di 83 anni che viveva con lui.

26 Agosto. Livorno.   Giampaolo Poletto, ex giostraio, ben noto ai servizi psichiatrici,  da a fuoco la sua casa nei giorni scorsi, causando l'intervento dei vigili del fuoco.   Ieri ha rubato una corriera di linea ed ha investito ed ucciso  Enrico Raffaelli di 46 anni. Il Poletto aveva l'abitudine di rubare qualsiasi mezzo a motore e scorazzare con questo in giro. Il 6 agosto era stato arrestato per avere rubato 4 trattori ed un caterpillar, ma era stato scarcerato per " assenza di prove".

26 Agosto. Roma. Emerge che "Svastichella" il quarantenne che ha aggredito a bottigliate e gravemente ferito due gay,  ha un certificato di invalidità mentale ed era noto nel quartiere per le continue intemperanze.

29 Agosto. Chieti. Uno schizofrenico  di 43 anni, in cura presso il CIM di Chieti, scappa dall'ambulanza che lo stava trasportando in clinica e sale su un traliccio dell'alta tensione. Rimane lì per 21 ore ed alla fine si lancia nel vuoto e muore.

31 Agosto.Reggio Emilia. Spaventosa tragedia della follia a Reggio Emilia. Davide Duò di 47 anni, da due anni in "cura" presso i servizi di igiene mentale, disoccupato, ha ucciso la moglie, i due figli (di 19 e di 4 anni), un'amica di 79 anni che ospitava la famiglia e si è buttato infine dalla finestra di casa. E' l'unico sopravvissuto. Al solito i giornali attribuiscono la tragedia al suo stato di disoccupato. Era disoccupato perchè malato.   Ed ha ucciso tutti i suoi perchè non era curato con quel minimo di efficienza e di capacità, che avrebbe permesso di evitare questa tragedia.

 

Settembre

7 settembre. S.Pietro in Casale(Bo)." L'ho uccisa perchè era cattiva e mi faceva arrabbiare" : ha detto Giovanni Franceschini di 40 anni, dopo avere fracassato la testa alla madre Rosa Melillo di 72 anni. L'uomo era da tempo "curato" dai servizi psichiatrici della AUSL locale.

7 settembre. Como. Un imprenditore, A.Dubini, di 68 anni, è stato ucciso a coltellate da un suo ex-dipendente con problemi psichiatrici. L'uomo, di 44 anni, si è presentato in Ospedale confessando l'omicidio

7 settembre. Roma. Una tragedia annunciata: Luigi Scacchioli di 40 anni ha pugnalato a  morte la sua compagna,Tatiana Danceva di 32,  l'ha cosparsa di benzina  e le ha dato fuoco. Poi si è buttato dal sesto piano della sua abitazione tenendo tra le braccia il suo barboncino. La donna era spesso spaventata e già due volte era scappata da quella casa

15 settembre. Inveruno(Mi). Un bancario pansionato, Roberto Ventura di 68 anni, massacra la moglie con una decina di coltellate. Dopo il delitto esce di casa a fare una passeggiata senza ricordarsi dell'accaduto.   Viene arrestato al ritorno dai carabinieri. 

24 settembre. Castenaso(Bo). Una donna di 34 anni, Erika Mingotti, ha ucciso a coltellate i suoi due bambini e poi si è suicidata buttandosi dalla finestra

26 Settembre. Milano. Roberto Abbiati, 56 anni, schizofrenico grave,  viveva con la vecchia zia Maria Maraldi di 91 anni, dopo la morte dei genitori.   Oggi, colto da un raptus, ha preso l'anziana signora, l'ha trascinata in cucina e l'ha buttata dalla finestra. I poliziotti hanno trovato a terra il corpo senza vita della donna. L'Abbiati si limitava a dire che la zia era uscita.

Ottobre

2 Ottobre. Sarre(Salerno). Domenico Apicella, agente di polizia, e  "in cura" presso il servizio psichiatrico si Eboli,  ha freddato il padre, la madre ed il cane a colpi di fucile e infine si è sparato

9 Ottobre. Cirimido(Co).  E' solo molto cattiva Stefania Albertani di 26 anni? O è una grave malata non curata?   La ragazza era già sospettata di avere ucciso la sorella Maria Rosa e di averne poi bruciato il cadavere. Ieri ha cercato di strangolare la madre. Poi, mentre la donna era semincosciente, l'ha cosparsa di un liquido infiammabile e le ha dato fuoco. Per fortuna la donna ha riportato solo lievi bruciature.

21 Ottobre. Capannori (Lu). Andrea Azzari, schizofrenico grave di 46 anni, colto da una crisi, assale con una accetta le due zie e la loro badante, mentre si aspetta l'ambulanza che doveva curare il malato. Una di queste è in stato gravissimo all'Ospedale.   L'uomo esplode poi colpi di scacciacane contro i carabinieri intervenuti. Questi senza badare allo stato dell'uomo, esplodono contro di lui 17 colpi e alla fine  lo freddano. 

Novembre

9 Novembre. Agrigento. Caso particolarmente pietoso ad Agrigento. Tre fratellini russi erano stati adottati anni fa dalla famiglia Gennaro. Uno di questi Constantin, oggi di 23 anni,  si è ammalato di schizofrenia. Ieri ha sgozzato il padre adottivo Damiano di 61 anni.

14 Novembre. Salerno. Il giovane 24enne V.S., schizofrenico,  era uscito 5 giorni fa da una casa di cura privata per trasferirsi in una struttura della ASl di Salerno.   Passeggiando con la madre ha spinto un anziano di 74 anni oltre la balaustra che separa il lungomare dagli scogli. Il poveretto è morto sul colpo.

Dicembre 

13 Dicembre. Milano. Massimo Tartaglia, 42 anni, in cura da dieci anni per schizofrenia al Policlinico, colpisce con un corpo contundente il Presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, causandogli serie ferite al volto.

Commenti

Effettua il login per inviare commenti o risposte
 
Schizofrenia e Psicosi

Schizofrenia e psicosi. Conoscerle, combatterle, curarle. Il libro che tutti i malati ed i familiari dovrebbero avere.
Un quadro completo ed esauriente di tutto quello che si sa sulle malattie, di come si possono curare, di come ci si deve  comportare nelle circostanze più difficili. Specie in quelle di cui nessuno Vi ha mai parlato.

Clicca qui per saperne di più

Survival Pack

L'Associazione Vittime della 180 mette a disposizione dei Malati e dei Familiari il prezioso "Survival Pack" che Vi permetterà di sopravvivere il meglio possibile alla 180 ed ai suoi scherani.

Registrati o esegui il login poi scarica il survival pack dal menu utente

Visite
mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterOggi135
mod_vvisit_counterIeri173
mod_vvisit_counterQuesta Settimana476
mod_vvisit_counterQuesto Mese3701