Novità Sito

Grande scoperta italiana sulla schizofrenia: I neuroni a specchio.

Clicca qui per leggere l'articolo

News
  • 13 Gennaio.Napoli. Giuseppe Antonucci di 54 anni, spara alla ex mogliie ed al compagno della stessa. Lo strano è che Antnucci era uscita anni fa dal Manicomio Giudiziario, dove era chiuso, perchè nel 1993 aveva ucciso a coltellate la giovane moglie di 22 anni e aveva ferito suocera e cognato.

    Leggi tutto...
  • 12 Gennaio.  Roma. E' stata arrestata una donna 30enne di Napoli che, all'Ospedale del Bambin Gesù, somministrava di nascosto psicofarmaci alla figlia di 3 anni, mettendola in pericolo di vita per arresto cardiocircolatorio.

    Leggi tutto...
  • 10 Gennaio. Volterra. L'anno comincia nel solito modo. Daniela Marzetti, schizofrenica grave con deliri di persecuzione contro la madre, investe volontariamente ed uccide la madre di 70 anni e la zia di 75, mentre

     

    Leggi tutto...
Chi è online
 70 visitatori online
Login
Effettua il login



In nessun paese al mondo gli Ospedali psichiatrici sono stati brutalmente chiusi ed i trattamenti sanitari obbligatori  fatti negli Ospedali Generali. Dappertutto l’Ospedale Psichiatrico è stato trasformato ed aggiornato ed ha portato le sue strutture sul territorio, ma ha conservato le sue caratteristiche di centro altamente specializzato dell’assistenza psichiatrica.

Portiamo ad esempio quanto fatto, senza ideologia, ma con il consueto rispetto della vita e della salute dei cittadini, dal Canton Ticino nel 1999.

Dati organizzativi

Abitanti del Canton Ticino: ca 300.000

Il fulcro dell’organizzazione  è l’Ospedale Psichiatrico di Mendrisio, suddiviso in padiglioni nel verde e trasformato in :

a)      Clinica Psichiatrica Cantonale di residenza (140 posti)

b)      Centro riabilitativo, ricreativo e di lavoro per ospiti cronici stabilizzati  (100 posti)

Vi sono poi:

-         5 Centri diurni disseminati sul territorio. Apertura dalle 10 alle 20.

-         5 Centri psicosociali sul territorio

In totale si hanno  80 posti residenziali/100.000 abitanti, solo nelle strutture pubbliche.   Nei progetti obiettivi italiani si  parla di 10 posti /100.000 ab: come al solito si parte dall’idea basagliana di evitare la istituzionalizzazione.

In Ticino, come ovunque, L’utenza è in crescendo: da 4.634 nel 1985 a 6787 nel 1998.  Stabili i ricoveri (intorno ai 1.000 per anno).

Sono aumentati molto gli assistiti dai CPS e dai Centri diurni.

Il costo totale della struttura è di ca. 60 miliardi, di cui però solo 28 a carico dello Stato.  Il resto viene pagato dalle Assicurazioni o dalle mutue.   Il costo è quindi di L. 93 milioni per 1.000 abitanti, contro i 76 della Lombardia e gli 87 di Trieste.

Caratteristiche di base della legge approvata dal Gran Consiglio della Repubblica e del Cantone Ticino il 2.2.1999

La legge, pur nella sua semplicità, è molto più completa della 180. Stabilisce responsabilità, diritti e doveri della struttura

Cap.1  Afferma che l’utente ha il diritto alle cure, se necessario, anche ininterrotte.  La limitazione della libertà  deve avvenire con le modalità di legge in qualsiasi struttura specialistica psichiatrica(UTR)

Cap.2 -Fulcro dell’assistenza è l’OSC organizzazione sociopsichiatrica cantonale (il nostro  Dipartimento). Questo utilizza strutture residenziali (UTR) pubbliche e private. Viene istituita una Commissione di programmazione ed una Commissione per il ricorso dei Diritti degli Utenti.

Cap.3 Viene sancito il diritto degli utenti all’ammissione nelle strutture e possibilità di ricorso se la struttura lo dimette. Vengono  poi definite le modalità del trattamento coatto e le possibilià di ricorso contro lo stesso. Ripete che il  Il TSO non viene fatto nell’Ospedale Generale ma nella Clinica Psichiatrica e nelle strutture psichiatriche.

Cap.4  Definisce le caratteristiche dell’assistenza ed i diritti degli utenti.   Stabilisce l’obbligatorietà di  una attività lavorativa retribuita.  Gli utenti hanno inoltre diritto ad assistenza  e  consulenza  gratuita al riguardo.  In caso di terapie rischiose od intense viene stabilita la nomina gratuita  di un rappresentante del malato che ne difende i diritti.

Cap.5  Stabilisce le modalità dei ricorsi contro ricoveri coatti e contro le dimissioni. Istituisce la Commissione apposita. Permette un ulteriore ricorso al Tribunale normale Sancisce il Diritto al risarcimento del danno in caso di ingiusto trattamento.

 
Schizofrenia e Psicosi

Schizofrenia e psicosi. Conoscerle, combatterle, curarle. Il libro che tutti i malati ed i familiari dovrebbero avere.
Un quadro completo ed esauriente di tutto quello che si sa sulle malattie, di come si possono curare, di come ci si deve  comportare nelle circostanze più difficili. Specie in quelle di cui nessuno Vi ha mai parlato.

Clicca qui per saperne di più

Survival Pack

L'Associazione Vittime della 180 mette a disposizione dei Malati e dei Familiari il prezioso "Survival Pack" che Vi permetterà di sopravvivere il meglio possibile alla 180 ed ai suoi scherani.

Registrati o esegui il login poi scarica il survival pack dal menu utente

Visite
mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterOggi83
mod_vvisit_counterIeri162
mod_vvisit_counterQuesta Settimana598
mod_vvisit_counterQuesto Mese4984