VITTIME DELLA 180
Le testimonianze che mostrano come la 180 sia inefficienza, crudeltà, sfruttamento, superstizione

Home

Cliccate qui per leggere le drammatiche statistiche dell’aumento di morti dovuti alla 180

Il Sito di chi:

  • Vuole sapere cosa è  e come curare la malattia mentale e la psicosi
  • Vuole avere una psichiatria seria ed efficace basata sulla scienza 
  • Vuole conoscere la verità sulla 180 e le statistiche relative
  • Vuole combattere l’ignoranza, la superstizione ed il disprezzo del malato a volte  presenti nel comportamento delle strutture e degli operatori

Vogliamo:

  • Ricordare a tutti che alla base della 180 vi è la psichiatria sociale, teoria di nessun valore che nega l’esistenza stessa della malattia e la riduce a transitori disturbi dovuti alla società capitalista ed alla famiglia.
  • Ricordare che sono viceversa sempre maggiori le evidenze scientifiche che mostrano che le psicosi sono  legate ad alterazioni della corteccia cerebrale, spesso di origine prenatale.
  • Protestare contro il massiccio uso della psicoanalisi, che, come ampiamente dimostrato, è inefficace e spesso dannosa nel trattamento delle psicosi
  • Essere una testimonianza reale, concreta e documentata che l’applicazione della legge 180 nella cura della malattia mentale ha avuto come effetti inefficienza, crudeltà ed abbandoni.  Farla leggere e conoscere a tutti, mostrandone la banalità e la mancanza di contenuti.
  • Cambiare la mentalità dei mass-media, opacamente asserviti al “politically correct”.
  • Denunciare il conservatorismo  della psichiatria ufficiale e di tutti coloro che ricavano benefici dalla  deresponsabilizzazione delle strutture e dalla carenza di serie cure, specie per i malati giovani.
  • Rivendicare il diritto ad una cura umana ed efficace da parte dei malati di mente, specie dei più gravi.
  • Ristabilire il fatto che i malati non sono matti –come cinicamente li chiamano i basagliani – ma malati.