VITTIME DELLA 180
Le testimonianze che mostrano come la 180 sia inefficienza, crudeltà, sfruttamento, superstizione

OCCUPARSI O NON OCCUPARSI DELLA MADRE

Home Forum L’avvocato Risponde OCCUPARSI O NON OCCUPARSI DELLA MADRE

Stai visualizzando 1 post (di -4 totali)
  • Autore
    Post
  • #1381
    Alice
    Partecipante

    Buongiorno.
    Mia madre soffre di schizzofrenia e altri disturbi mentali, causati da una depressione post partum non efficacemente trattata.
    Mio padre ha divorziato da mia madre quando avevo 8 anni e sono andata a vivere con mia madre, sotto la responsabilità di mia zia, che ha accettato di occuparsi di noi.
    La mia crescita è stata condizionata dalla malattia di mia madre, non sempre gestibile e permeata da numerosi TSO.
    Mi è venuta a mancare quella serenità che ogni individuo necessita nella fase dell’infanzia e in quella adolescenziale.
    Ho vissuto con mia zia e mia madre fino a 27 anni.
    Mia madre percepisce una pensione di circa 300 euro al mese per cui deve necessariamente vivere sotto in il sostegno di qualcuno.
    Adesso sono sposata, e da 4 anni circa vivo la mia vita normalmente.
    A questo punto ho delle domanda da fare.
    Quando un giorno mia zia non sarà più in grado di occuparsi di mia madre, sarò costretta ad occuparmi di lei? Oppure ci sarà un modo per farla ricoverare in una struttura permanentemente anche contro la sua volontà?
    Sottolineo che non possiedo reddito, faccio la casalinga, sono sposata in regime di separazione dei beni e la casa non è intestata a me ma solo a mio marito.
    Considerando i fattori di cui sopra, ci sarà un modo per evitare di occuparsi di mia madre? Mio marito può rifiutarsi di accoglierla in casa?

Stai visualizzando 1 post (di -4 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.