VITTIME DELLA 180
Le testimonianze che mostrano come la 180 sia inefficienza, crudeltà, sfruttamento, superstizione

Schizofrenia

Home Forum Lo psichiatra risponde Schizofrenia

Stai visualizzando 4 post - dal 1 a -1 (di -1 totali)
  • Autore
    Post
  • #491
    Giulia
    Partecipante

    Buongiorno ,
    Sono una ragazza di 27 anni. 3 anni fa mi fu diagnosticato il disturbo delirante perché soffro di deliri di persecuzione. Solo ultimamente ho ammesso di avere un disturbo mentale. La diagnosi e scaturita dal fatto che ho spesso deliri e molto raramente ( poche volte l’anno) allucinazioni visive. Io pero ho un altro sintomo: ho degli orgasmi spontanei, localizzati a livello dell’addome e non genitale, 3-5volte al giorno.Ho visto un neurologo e una ginecologa. Mi hanno detto che potrebbero essere delle allucinazioni cenestesiche . Allora mi chiedo: rientro nei criteri della schizofrenia? Bisogna considerare che prima di iniziare la terapia ( 5mg risperdal ). Ero completam isolata socialmente e non riuscivo a dare gli esami universitari. Cosa ne pensate?

    #492

    Be’…in psichiatria come dico io le diagnosi sono scritte nell’acqua !! Ad ogni buon conto vorrei rassicurare sul fatto che ben difficilmente si tratta di un disturbo delirante ! per definizione non lo direbbe tale il pz stesso !! Non esiste la critica di malattia, se ci fosse non e’ piu’ un delirio ! Molto probalmente e’ un disturbo di tipo somatoforme che puo’ avere delle connotazioni psicotiche temporanee. Certo tutta la storia non ha nulla a che fare con la schizofrenia, al limite con un disturbo affettivo ! .. e poi di risvolti psicologici devono essercene a valanga !! (senza essere Freud). Ad ogni buon conto poi di fatto le terapie oggi non cambiano molto: la via ultima comune e’ l’antipsicotico atipico ! ma anche sul termine antipsicotico oggi ci sarebbe da aprire un capitolo, la nomenclatura degli psicofarmaci probabilmente sara’ prima o poi rivista, ma questa e’ un’altra storia !!
    Buon Natale !

    #493
    Giulia
    Partecipante

    Buongiorno,
    Grazie per la cortese risposta. Volevo aggiungere che penso che la diagnosi di psicosi sia corretta. Io non mi sento malata, non riconosco i deliri per quello che sono. Io ne parlo perché da un mese ho deciso di fidarmi di lui e del suo giudizio. Per tre anni pero ho sempre negato la mia malattia. Devo ammettere che da quando sono in cura la mia vita e nettamente migliorata: ho degli amici, supero con successo gli esami, non passo più le ore a parlare da sola. Se veramente i miei pensieri sono dei deliri questo non lo so. Il mio psichiatra ne e convinto. Dice ad es che non e possibile che la tv parli con me o che le associazioni fasciste vogliano uccidermi. Io pero ne sono convinta e spesso mi sono scontrata con lui su questo argomento.
    Lei dice che il mio caso nulla centra con la schizofrenia. Ovviamente ne sono felice. Pero penso che la schizofrenia sia una diagnosi differenziale plausibile, data la mia eta e i miei sintomi.
    Volevo chiaderle se secondo lei dovrei fare degli esami ematochimici o strumentali x escludere una causa organica dei miei orgasmi spontanei.
    Grazie

    #494

    Penso di si, e comunque non escluderei, anzi consiglierei, se non l’ha gia’ fatta, una TAC cerebrale

Stai visualizzando 4 post - dal 1 a -1 (di -1 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.