VITTIME DELLA 180
Le testimonianze che mostrano come la 180 sia inefficienza, crudeltà, sfruttamento, superstizione

Schizofrenico e violento

Home Forum L’avvocato Risponde Schizofrenico e violento

Stai visualizzando 2 post - dal 1 a -3 (di -3 totali)
  • Autore
    Post
  • #975
    Chiara
    Partecipante

    Buon Giorno, ho bisogno di aiuto per mio zio che da anni e’ malato di schizofrenia. Non si è mai voluto curare ed ha fatto è probabilmente fa ancora uso di droghe e alcool. vive con mia nonna che ha 92 anni e un altra zia. Negli ultimi anni è peggiorato sempre di più diventando violento, abbiamo anche chiamato i carabinieri perché voleva ammazzare mia zia e mia nonna. Siamo andati a segnalare più volte la situazione sia alle forze dell’ordine ordine che al centro di igiene mentale che dovrebbe seguirlo ma naturalmente sapete già quali sono le frasi di risposta ….. se ne fregano tutti , dobbiamo aspettare che ammazzi qualcuno????? Quelle volte che lo hanno ricoverato dopo 10 gg lo mandavano a casa. Perché dicevano che era tranquillo,peccato che poi ricominciatava tutto da capo… Come possiamo fare???ormai ci stiamo ammalando anche noi…

    #984
    Silvia De Sanctis
    Moderatore

    Gentile Chiara,
    Non ho capito se suo zio, in teoria, è seguito da una struttura territorialmente competente; un Cps? Cosa fa lo psichiatra della struttura?segue lo zio malato?Non mi sembra proprio… Dunque:
    1) iniziate subito a mandare una raccomandata “minacciando” un esposto e, a seguire, in caso di mancato esito, fare seguire un esposto alla Procura della Repubblica per obbligare il medico che non cura il paziente a farlo. I CPS si DEVONO occupare della salute mentale di persone maggiori di 18 anni in tutti i loro aspetti (visite anche a domicilio, prescrizioni, farmaci, assistenza presso ospedali o strutture speciali…)
    2) il Giudice può disporre che un paziente psichiatrico venga mandato in una struttura : per ottenerlo dovete fare denuncia ai Carabinieri ed alla Procura (purtroppo, meglio con l’aiuto di un Avvocato) spiegando e documentando tutta la situazione;
    3) il TSO ha una durata massima di 7 giorni ma può essere prorogato , su richiesta dello psichiatra, prorogato più volte (non c’è , per legge, un numero massimo di volte.
    Spero tanto che, purtroppo per la realtà italiana, tramite alcune delle modalità di cui sopra piuttosto “dure”, la situazione di suo zio si sblocchi….
    Un abbraccio.
    Silvia

Stai visualizzando 2 post - dal 1 a -3 (di -3 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.