VITTIME DELLA 180
Le testimonianze che mostrano come la 180 sia inefficienza, crudeltà, sfruttamento, superstizione

Contatti

“Nulla vi è di coperto che non debba essere svelato e di nascosto che non debba essere conosciuto” (Mt26)

CONTATTATECI !

La Vostra testimonianza ci è preziosa ! La Vostra Esperienza verrà pubblicata sul sito – tra le testimonianze – in maniera assolutamente anonima!

Associazione Vittime della 180   Referente: Ing.Lucio Dal Buono

Sito: www.vittimedella180.org 

E-mail: info@vittimedella180.org

Telefono: 335 7644776      

Noi vogliamo essere la testimonianza della realtà.   Nel nostro sito troverete testimonianze e fatti. Le idee saranno subordinate ai fatti.   Sulla base dei fatti, riteniamo di poterVi dimostrare che:

-La 180 è stata generata da un rozzo movimento politico di matrice comunista  che negava la malattia mentale e attribuiva  le colpe dei “malesseri” psichici” alla società capitalista  ed alle sue  “istituzioni della violenza”: scuola, famiglia ed ospedali psichiatrici.   Idee sessantottine  false e antiscientifiche.    Oggi, con la RSM,  si vedono le alterazioni cerebrali, spesso prenatali,  che sono alla base della malattie.

– Sulla base di queste idee si è avuto una legge che impedisce ogni cura duratura ed efficace ai malati più gravi e più giovani e che ha causato un aumento di 6 volte delle morti causate dalle malattie psichiche.

– Non è vero che la 180 è stata una legge progressiva che tutto il mondo ci ha invidiato: nessuno l’ha copiata. In tutti i paesi l’Ospedale  psichiatrico, riformato, aperto ed efficiente, è rimasta la base della cura delle malattie mentali.

– Peraltro gli psichiatri e gli psicoanalisti, che alla 180 si sono riferiti, si sono creati comode nicchie di potere e di consistenti benefici economici, che fanno sì che vi sia  un solido blocco di reazione e di conservatorismo, a tutto svantaggio della cura dei malati.

– Il trattamento dei malati di mente costituisce in definitiva una delle  più gravi vergogne della nostra società: i nostri malati più deboli ed indifesi sono stati lasciati in balia di ideologie irrilevanti, come la psichiatria sociale,  o dimostratesi dannose, come la psicoanalisi   Una classe intera di malati è stata condannata ad un inutile e drammatico peggioramento senza speranza di cure efficaci. Peggioramento che, nei casi più gravi,  ha significato e significa la morte.