VITTIME DELLA 180
Le testimonianze che mostrano come la 180 sia inefficienza, crudeltà, sfruttamento, superstizione

persona stata dichiarata incapace di intendere e di volere

Home Forum L’avvocato Risponde persona stata dichiarata incapace di intendere e di volere

Stai visualizzando 7 post - dal 1 a 2 (di 2 totali)
  • Autore
    Post
  • #701
    alessandro
    Partecipante

    Egregio Avvocato,
    chiedo aiuto per un’amica di famiglia rinchiusa a 45 anni in una casa di riposo e fatta dichiarare incapace di intendere e di volere (non so come perchè lei non lo è) dalle sorelle che volevano disfarsene. Ora questa persona non può uscire dalla struttura che versa peraltro in condizioni igieniche pessime (stanza senza sanitari e sanitari esterni condivisi con anziani malati, presenza di scarafaggi e sporcizia, incuranza del personale). La persona in oggetto ha dei problemi psichiatrici ma non può stare in una casa di riposo senza le cure adatte. Noi amici e conoscenti possiamo fare qualcosa? una delle sorelle è tutore ma nn vuole saperne di trasferirla per motivi economici. Lei piano piano si sta trasciandno verso la morte non mangiando ed essendo sempre più “esaurita”. La situazione è orribile e la crudeltà della famiglia senza limiti. Non ho altre notizie perchè la famiglia non parla con noi per paura che possiamo fare qualcosa
    dal punto di vista legale e costringerli a pagare somme onerose per strutture dignitose o cure utili.
    In attesa saluto e ringrazio di cuore

    Alessandro Saccon

    #705
    Anonimo
    Inattivo

    Alessandro,
    Soltanto parenti e coniuge sono legittimati a metter lingua nella situazione sanitario-igienica-economica di un soggetto.
    Le notizie che riferisci oltre tutto mi sembrano vaghe incomplete e generiche e basate più sul sentito dire che su constatazione diretta.
    Attenzione, quindi, ché spesso “di buone intenzioni è lastricata la strada dell’inferno”.
    Se mai, torniamo in argomento
    Ciao OB

    #707
    alessandro
    Partecipante

    ho preso visione direttamente della cosa in quanto amica di famiglia. so benissimo che non posso fare nulla io ma legalmente c’è qualche modo per denunciare la cosa? non può una persona di 50 benchè con patologie mentali rimanere rinchiuso a vita in una casa di riposo per anziani.
    cari saluti

    #708
    Anonimo
    Inattivo

    Legalmente, no, direi.

    #709
    alessandro
    Partecipante

    Eppure rinchiudere una persona, seppur malata, in una struttura che non cura la sua patologia a me semvra che vada e ledere i diritti fondamentali di un individuo.
    I malati vanno negli ospedali o nelle strutture idonee non in un ospizio per anziani.
    comunque non essendo mia parente non interverrò ma credo sia assurdo tutto questo.
    cordiali saluti

    #710
    Anonimo
    Inattivo

    Sotto il profilo umano hai ragione da vendere, ma io devo dare consigli legali, la legge è cosa diversa dalla morale.
    Quindi io ho il dovere di sconsigliare azioni che hanno tutta la probabilità di portare guai o quantomeno delusioni.

    #711
    alessandro
    Partecipante

    No ma la capisco e lo so anche in parte in quanto sono laureato in giurisprudenza però vedere persone morire senza colpe per scelte di altri mi fa stare male e non lo trovo giusto. Una struttura sporca che lede i diritti fondamentali delle persone, non rispetta la disgnità dell’individuo va chiusa o quantomeno obbligata ad adeguarsi al minimo stadard di legge non crede avvocato?
    cordiali saluti

Stai visualizzando 7 post - dal 1 a 2 (di 2 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.